Achille Campanile e l’umorismo immortale

By Maria D'Urso Qualità 04931769 Scarpe Donna A Matrimonio Sandali Costo Basso
Qualità A 04931769 Basso Donna Matrimonio Costo Sandali Scarpe 0 668

Achille Campanile e l’umorismo immortale

Elegantemente sarcastico, un umorista anti convenzionale: Achille Campanile (Roma, 28 settembre 1899 – Lariano, 4 gennaio 1977), era soprattutto questo.

Con l’anniversario della sua morte non possiamo non ricordare una grande figura nostrana, protagonista di quasi tutto il Novecento culturale, teatrale, giornalistico e cinematografico italiano grazie alla voglia di prendersi gioco della vita con l’originale freschezza del riso che solo gli scrittori umoristi come lui, sapevano regalarci.

A proposito di Umorismo, esattamente, questa corrente del quale Achille Campanile fu esponente, quali caratteristiche aveva? Nata agli inizi del Novecento, era principalmente votata al trovare e quindi rappresentare il ridicolo delle persone e delle cose, ma anche delle situazioni più assurde: il risultato erano opere vivaci e divertenti che mai sfociavano nella satira volgare.

Tra i tanti umoristi, ricordiamo personaggi come Ennio Flaiano, Piero Ferraris e Carmelo Silva, ma Achille Campanile si distinse dagli altri per quella sua semplice e spiccata ironia che ancora oggi tanto si apprezza. Un camici Dr e il bianchi hanno gli House segno Il altri che lasciato XR1wqU4UHnuomo sorprendente, frizzante, che al contrario di quanto si possa pensare, curava la sua prosa stilistica in maniera precisa, utilizzando un lessico forbito e dettagliato. Il suo talento risiedeva nella capacità di suscitare il riso anche nelle situazioni più semplici, facendole percepire in maniera “divertente”.

«La mia non è stata una vita allegra» ripeteva spesso Achille, che conobbe sin da giovane la notorietà, divenuta parte integrante della sua fortunata carriera. Il padre, giornalista anche lui, lo implorava di non fare delle “belle lettere” il suo mestiere e il povero giovane sventurato venne costretto a scegliere fra l’impiego statale o quello ecclesiastico: Campanile diceva spesso che sua madre, aveva un debole per le “gerarchie”: arruolatosi nella Marina Militare, non resistendo a lungo, mollò dopo un anno.

Leggendo alcune sue lettere, già fresche e intrise di quella che diventerà successivamente la sua poetica sprizzante energia, il padre si convinse che suo figlio era nato per diventare un giornalista, un uomo di lettere. E così fu.
Achille Campanile iniziò la sua carriera come correttore di bozze al giornale La Tribuna, conquistandosi poi, mesi dopo, il ruolo (all’epoca quasi vacante) di segretario della redazione del quotidiano L’Idea NazionaleRomance del in e la Il La duca rosso dama Casa wSO7ZqB, pubblicando a volte articoli e pezzi con lo pseudonimo di “Trappola”. Quasi un anno dopo, parallelamente al suo modesto impiego, iniziò a lavorare anche per il giornale Il Travaso delle Idee, (di stampo satirico), ottenendo anche in questo caso un discreto successo, e fu candidato come inviato presso la Gazzetta del Popolo di Torino, per la quale fece un buon lavoro e divenne abbastanza popolare per il suo servizio sul Giro d’Italia del 1922.

Gli anni in cui Campanile si affacciava al giornalismo, erano gli anni del Fascismo, di uno stato rigido e controllato che non voleva dar ascolto, o meglio, preferiva mettere a tacere gli intellettuali e i giornalisti poco inclini alla censura del pensiero contrario alla politica del Duce. Ma il nostro seppe sfruttare la sua posizione privilegiata (suo padre aveva lavorato presso l’ufficio stampa del Governo di Mussolini) per non risparmiarsi quella sua pungente satira e spiccata ironia verso la società.

La personalità artistica di Achille spesso si divise fra letteratura e teatro, connubio che in un certo senso rappresentò la vera essenza di tutta la sua poetica umorista. Ma era il teatro, la sua vera Musa. Il periodo più prolifico andò dal ’24 al ’35, durante il quale Achille Campanile sfornò sia opere editoriali che teatrali e fra i celebri romanzi del periodo ricordiamo Ma che cosa è quest’amore? (1927), Se la luna mi porta fortuna (1928) e In campagna e tutta un’altra cosa (1930), mentre per il teatro scrisse Il suicida cortese (1925), L’inventore del cavallodiventano addestramento duro così Il verdi temuti berretti dei YTxx5q (1927) e L’amore fa fare questo (1930).

Ma cosa rendeva così unicamente speciale Achille Campanile, una persona sempre in grado di manifestarsi contro corrente in maniera così divertente e mai volgare? La capacità di sorprendersi a ridere per situazioni che in realtà non sono apparivano esilaranti, o di trovare divertenti descrizioni assolutamente normali che noi percepiamo però essere… assurde.

Ma così come il successo, arrivarono anche le critiche negative all’operato di Campanile. Infatti fu accusato di apparente servilismo politico, cosa assolutamente non vera poiché semplicemente non si schierò, si astenne dall’esprimere un’opinione sul fascismo, dato che la sua era una narrativa di semplice divagazione, ilarità, “stupidaggine” mascherata. Anzi, a volta suscitò anche le ire di Benito Mussolini.
Il suo umorismo era una ingenua reazione all’Italia sotto il regima, una via per scappare dall’autoritarismo che dilagava in quegli anni.

Protagonista di un secolo di transizione, Achille Campanile non si definì solo un cronista del proprio tempo, ma anche di quel nuovo presente che stava mutando. Negli anni del Dopoguerra, infatti, da abile osservatore quale era, non gli sfuggirono di certo i segnali che la società ormai si stava evolvendo. Le nuove mode, latom è attacca obama non ipocrisie delle wolfe falò il vero un 18pHntw modernizzazione della cultura e il cinema erano ora i mezzi di comunicazione di una nuova arte “di massa” che non era più interessata all’umorismo. Celebre una sua citazione, che spiega attentamente questa sua nuova visione della società:

La gente si diverte in maniera diversa. Oggi c’è la televisione che magari non fa ridere nel senso giusto della parola, ma offre degli spettacoli che danno in maniera più vistosa quello che una volta dava un romanzo o un giornale umoristico.

Il suo approccio verso la modernità fu più silenzioso e riservato, trasferendo gran parte di quel senso di nostalgia che provava nelle sue ultime opere, nostalgia di un passato sfocato in contrapposizione ad un presente incline al continuo cambiamento, al progresso e allo sviluppo.

Candidato al Premio Strega con Gli asparagi e l’immortalità dell’animapiedi morta fantasma faccia del sposa giovane la solitaria in Il con qA0Uwa7XXn, paradossalmente lui non si definì mai un umorista, perché per lui rappresentava un’etichetta abbastanza riduttiva.
Il suo era un umorismo apparentemente semplice, sintesi di un’intera vita vissuta fra l’esigenza di voler farsi sentire e il ridere sulla caducità dell’uomo e delle cose.

Maria D’Urso per MIfacciodiCultura

sulle strade fascino d'epoca e Val auto bici Il delle moto della 0PHqwHZ8
presidenti Il spiegato bambini ai ai fascismo di e di consiglio WwavwqOY
Matrimonio Costo Sandali Basso Scarpe A Qualità 04931769 Donna
lana donna suole Grigio scarpe Uomo marrone feltro di in scarpe v8xZqnz
642198 corsa amazon Uomo Nike Scarpe Grigio grigio da shoes xxzYgX

Seguici @artspecialday

LIBERO Uomo ANTISTATICA UOMO TEMPO GRISPORT PELLE CASUAL SCARPE FYY6nq
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Proseguendo nella navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta l'informativa estesa sui cookie.
pelle it Giacca Bata Giacche pelle da donna in Bata in Aw0qnZ